Videoreportage sull’importanza dello studio per i giovani rom, mentre il Campidoglio ci sottrae la sede.

http://video.repubblica.it/cronaca/videoreportage-io-rom-universitario-e-modello-per-i-ragazzi-del-campo/181663/180467?ref=HREC1-2

La bravissima giornalista di Repubblica, Valeria Teodonio, ci accompagna in un  viaggio nella vita di chi studia nelle baracche e non ha i soldi per comprare i libri. Tra ragazze che sognano di emanciparsi “perché da noi le donne sono considerate solo delle cose“, e ragazzi che a scuola non possono dire chi sono davvero: “A nessuno piacciono gli zingari “.

Foto(17)

I rom residenti in un campo che vanno all’università sono – secondo le stime – non più di cinque in tutta Italia.
Siamo sempre più convinti che sostenere questi giovani nello studio, sia l’aiuto più importante che gli si possa offrire.

Foto(13)

Potremo conoscere inoltre la storia di Ion Dumitru, romeno di etnia rom, padre di uno dei tanti bimbi dell’associazione Ercolini, che vive al campo nomadi River e che studia alla Sapienza di Roma. Un caso rarissimo. 
Frequenta l’università (facoltà di Sociologia) da due anni: vuole diventare un assistente sociale. All’inizio era preso in giro da tutti, mentre oggi viene visto come un modello da molti ragazzi del campo. Che vogliono seguire il suo esempio.

Foto(14)

Questo sondaggio e questa delicata testimonianza degli Ercolini, mette in risalto l’importanza del sostegno allo studio, fondamentale per consentirgli una vera integrazione. Nonostante ciò, risuona cosi strano sapere che proprio in questi giorni il Comune di Roma Capitale abbia deciso di riprendersi la struttura che ci era stata affidata nel 2009.
Senza la nostra sede “Centro Benedetto XVI” di via Gomenizza, siamo costretti a rallentare tutte le attività, compreso l’importante sostegno scolastico in prevenzione al disagio giovanile.
Restiamo fiduciosi e speranzosi che ancora una volta quest’amministrazione comunale non ci volti le spalle, ma tenda la mano ad una categoria cosi delicata, e non infranga i sogni dei tanti Ercolini.

Foto(6)

Condividi -)Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter