IL CALCIO

L’avventura calcistica iniziata nel 2004, deve il nome al presidente della squadra don Giovanni D’Ercole e il vigore a Salvatore Paddeu, arbitro ma anche allenatore, gli “Ercolini” sono promotori e sostenitori di una valida alternativa per chi non ha altra possibilità di vita che non sia un campo rom.
Basic RGB

Così nasce la squadra degli Ercolini! Iscritti regolarmente al campionato giovanile. Inizialmente i destinatari delle sue attenzioni sono i bambini del campo rom di Via del Baiardo (Tor di Quinto) per lo più giovanissimi compresi tra i 14 e i 16 anni, provenienti dalla Macedonia, dall’ex Jugoslavia, ma anche dalla vicina Romania. Attualmente invece l’associazione coinvolge anche i bambini dei campi rom “River”, di Via Tenuta Piccirilli (Prima Porta) e di Via di Salone (Tiburtina) e minori ospiti del Protettorato San Giuseppe di Via Nomentana in Roma.

560161_556271034413682_1747217016_n

La squadra degli “Ercolini”, oggi è una realtà sportiva che gode di piccoli sponsor e tanta solidarietà ed è la dimostrazione pratica di come regole, educazione e normalità possano passare anche attraverso lo sport. Il colore dei completi è il Granata, per precisa scelta di Salvatore e tra tante difficoltà e pregiudizi degli avversari, quest’anno l’associazione sportiva compie dieci anni.

PER GLI ARTICOLI SUL CAMPIONATO DI CALCIO DEGLI ERCOLINI CLICCA QUI