LABORATORIO TEATRO AL RIVER

Prosegue la preparazione degli aspiranti attori questa volta non al Centro Benedetto ma tra gli alberi e casette del campo River di Prima Porta.

L’improvvisato palcoscenico ha coinvolto quasi tutti i bambini del campo Rom, senza limiti di età.

La bravissima Chiara Biver, con esperienza e passione, anche questa volta ha trasmesso l’entusiasmo di esibirsi ai tanti giovani presenti e desiderosi di prender parte allo spettacolo finale.

Tra prove di canto e imitazioni varie, siamo stati noi ad aver appreso ancora una volta la lezione più importante:

“la semplicità dei bambini racchiude la vera gioia, travolgente e autentica, modello valido per il mondo degli adulti che spesso oltrepassano il sottile confine tra palco e realtà, dove ai personaggi prescelti non si assegnano maschere ma pesanti pregiudizi e calano il sipario sul bello della vera integrazione culturale.”

Lascia un commento