È un onore per me guidare gli Ercolini!

GIONATA-MOLESMister Gionata Moles ci regala ancora una splendida testimonianza, ricca di enfasi e di passione

Ragazzi stupendi, che non vedono l’ora di confrontarsi, delusi ad ogni rimando di partita che mi chiedono increduli perchè, non comprendono i motivi, tanta è la voglia di giocare.
È questo che li rende grandi, affrontano ogni partita con il massimo dell’entusiasmo, senza aver pranzato, malvestiti, ma con una voglia infinita di scendere in campo.
Arrivano perfino a gioire sul bel gol degli avversari che sono sotto di 8 gol, anche questo mi fa essere orgoglioso di essere il loro Mister, oltre all’abbraccio ad ogni gol segnato.
Sono al terzo campionato con loro, difficili da ordinare all’inizio ma il tempo sta dando risultati, si comincia ad abbozzare qualche schema e si cercano di seguire le indicazioni sempre di più.
Venerdi con i Pulcini abbiamo pareggiato la prima e vinto le altre due contro lo Smile fuori casa, hanno segnato tutti e Rahman manca il gol per un pelo nel finale….se avesse segnato avrei fatto invasione di campo per la gioia!
All’uscita tra le fila di genitori avversari che ci applaudivano e mi facevano i complimenti per i ragazzi camminavo un metro da terra con il cuore pieno, orgoglioso dei ragazzi con cui uscivo abbracciato.
Sabato con gli Esordienti in casa una gara molto ordinata, come non mai, disciplinati in campo e soprattutto in panchina, mai successo prima…. anche loro crescono!
In svantaggio dopo mezzo tempo un pò smargiasso con tocchetti e giochini inutili, poi capiscono, cambiano e finalmente giocano come chiedo da tempo, passaggi veloci e difese attente.
Alla fine vinciamo 12 a 2 riuscendo a fare un gol anche nell’ultimo minuto, cercato, voluto a tutti i costi con passaggi veloci fino alla rete.
Anche qui hanno segnato tutti e i complimenti del Mister e dei genitori avversari a fine gara mi hanno regalato l’ennesima gioia per quello che tutti noi volontari stiamo facendo.
Questo mi rende orgoglioso!
Quando vedo gli occhi di questi ragazzi che gioiscono, si abbracciano fra di loro, mi cercano per abbracciarmi e ravvivano il ritorno a casa ricordando azione per azione nella confusione totale, io mi sento pieno, di quello che faccio, degli amici con cui lo condivido, degli amici che mi aiutano a sentire questa gioia, degli amici che mi danno questa opportunità.
Forza Ercolini tutti!!