Chiara, quante emozioni al River!

Sin dal primo anno, l’associazione Ercolini ha un duplice obiettivo, oltre il lavoro sul disagio giovanile punta alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito ai luoghi più disagiati della nostra società, in particolare le periferie e i campi rom.
La co-responsabile del laboratorio teatro, Chiara Biver, esperta di “missioni al limite”, dopo aver svolto le attività al campo River ha voluto condividere le sue impressioni con tutti noi:

poche gocce di emozioni…
Entrare pensando con sospetto al rifiuto e invece trovare disponibilità e sorrisi;
Non capire chi sta giocando perchè è un continuo aumentare di partecipanti dai cuccioli di 4 anni ai ragazzi di 14;
Amalgamare insieme maschi e femmine, piccoli e grandi, tra risate contagiose e attimi di serietà;
Non riuscire a concludere un gioco perchè tutti vorrebbero continuare a trasformare un bastone in qualcos’altro…una chitarra, una doccia, un gelato…;
Sentire i piccoli che ammoniscono i grandi di far silenzio cosí l’esercizio puó continuare;
Commuoversi alle parole di una piccola con la treccia che chiede “mi puoi tirare su…”;
In quel luogo basta poco per essere sereni, in un giardino di sassi un pugno d’ombra è il nostro palcoscenico…in una parola GIOIA…e lo spettacolo puó continuare..

Chiara Biver

 GRAZIE CHIARA!